Cos’è la querela: come farla?

Cos’è la querela: come farla?

Quante volte avrete sentito dire tra liti private o assemblee di condominio l’espressione “io ti querelo”, ebbene cos è la querela? E come fare una querela?

Cos’è la querela?

La querela deriva dal latino quaerere: domandare o lamentarsi.

La querela è tecnicamente una condizione di presunzione e di conseguenza procedibilità dei reati. Per fare una querela ci deve essere un presupposto per cui in alcuni casi ritenuti dalla legge di minore gravità, l’azione criminosa sia perseguita e punita.

Lo Stato permette con la querela al cittadino leso di alcuni suoi diritti (per esempio l’incolumità personale, l’onore, l’inviolabilità del domicilio) di decidere se richiedere e ottenere giustizia pere veder tutelati i suoi diritti.

La querela è differente dalla denuncia che serve per mettere in evidenza un reato penale già accertato.

Come fare una querela?

La querela si può presentare personalmente o tramite un avvocato sia in forma orale che in forma scritta (attraverso un precompilato) che poi viene consegnato alla Caserma o alla Procura dell Repubblica.

Vedi Anche:  Fotocopiare Libri Interi: si può fare?
Chiudi il menu