You are currently viewing Smaltimento Pneumatici Usati
  • Tempo di lettura:3 mins read
  • Categoria dell'articolo:Norme e Info Utili

Smaltimento Pneumatici Usati

La prima cosa da fare in questi casi è verificare se sono semplicemente usati, e possono quindi essere riutilizzati, o se si tratta di un rifiuto da eliminare. Nel primo caso la funzione può essere ripristinata attraverso una ricopertura e la gomma può essere nuovamente utilizzata. Nel caso invece, si tratti di pneumatici non più recuperabili quindi fuori uso, esistono precise disposizioni del Ministero dell’Ambiente, per il corretto smaltimento presso discariche autorizzate.

Ma qual’è la normativa di riferimento e il costo per lo smaltimento pneumatici Roma?

Il Decreto Ministeriale n°82 del 2011 stabilisce che lo smaltimento delle gomme è obbligatorio e il loro abbandono scellerato è reato. Tutte queste disposizioni in materia sono finalizzate alla difesa dell’ambiente: il rifiuto speciale deve essere trattato perché non inquini l’aria, l’acqua e la terra.

Infatti, è stato stimato che circa il 47% dei pneumatici risulta essere fuori uso, ovvero che non possono più essere ricostruiti e che quindi andranno smaltiti. Per questi motivi, consigliamo di rivolgersi sempre a una ditta di esperti, che sapranno garantire un valido servizio di smaltimento sicuro e controllato.

Smaltimento Pneumatici

I pneumatici fuori uso, hanno un proprio codice CER, secondo quanto riportato dall’Elenco Europeo dei Rifiuti, che è il 160103 e rientrano nella categoria dei Rifiuti Speciali non Pericolosi.

smaltimento copertoniPer questo motivo, lo smaltimento pneumatici usati Roma, così come nel resto del nostro paese, è un problema ambientale a tutti gli effetti e va affidato a ditte serie e responsabili che sappiano smaltire il materiale in maniera responsabile, perché se abbandonato in maniera selvaggia potrebbe costituire un ingente problema per il nostro ecosistema.

Vedi Anche:  Negoziazione Assistita: come funziona?

Gli pneumatici infatti, sono costituiti in una speciale gomma chiamata elastomero, caratterizzata da una forte resistenza, ma anche da una biodegradabilità scarsa e da una forte capacità di combustione. All’interno di essi, sono contenuti molti materiali, che, se trattati nel modo corretto, possono essere utilizzati per la creazione di nuove produzioni.

Infatti, grazie a speciali operazioni industriali, che vedono l’ausilio di sofisticati materiali, è possibile riutilizzare circa l’80% della gomma a fine vita per costruire così numerosi tipi di prodotti differenti, come suole, mattoni, pezzi di ricambio.  Per questa ragione, è particolarmente importante affidare i propri rifiuti solo ad aziende specializzate. 

Rivolgendosi agli esperti di Econsorzio avrai la sicurezza di un servizio serio e professionale, infatti, gli addetti ritireranno il materiale e lo conferiranno nella discarica autorizzata di riferimento, rilasciando al cliente la documentazione di effettivo smaltimento.  Non rischiare: smaltisci responsabilmente!

Costo Smaltimento Pneumatici

Spesso, il cambio degli pneumatici avviene presso un gommista con il conseguente dispendio di denaro. Chi invece, vuole cambiare da solo le gomme usate della propria auto, potrà affidarsi a un consorzio di esperti, che si occupi del ritiro e del conseguente smaltimento, che applica i migliori prezzi.

Si potrà richiedere un preventivo gratuito, personalizzato e senza alcun impegno, in modo semplice, veloce e sicuro così da conoscere tutti i servizi offerti con i relativi costi.

In linea di massima per l’onere di ritiro e smaltimento i costi si aggirano intorno ai 10-12 euro, a cui si dovrà aggiungere il trasporto in discarica.